Aprilia: uomo di 48 anni spara alla moglie e poi si toglie la vita

0
111

Ad Aprilia, nella giornata di ieri, per essere ancora più precisi in piena notte, erano circa le  3.30, un uomo di 48 anni, originario di Caltanissetta, a seguito ad una lite c on sua moglie, per motivi sconosciuti, ha preso una pistola e ha sparato tre colpi alla moglie che è morta. La pistola ritrovata è una Revolver calibro 38 che era anche regolarmente detenuta. La moglie dell’uomo, anch’ella originaria di Caltanissetta, aveva soli 45 anni è morta a seguito dei tre colpi che le sono stati sparati al petto.

Dopo aver ucciso sua moglie, l’uomo ha poi deciso di togliersi la vita, e per questo motivo si e’ sparato un colpo alla testa con la stessa arma utilizzata per l’omicidio di sua moglie.

A seguito della vicenda sono intervenuti i carabinieri di Aprilia, che sono stati avvertiti da una parente che viveva in casa con la coppia. Dai primi accertamenti, i due non avevano in corso nessuna causa di separazione né sembravano in crisi.

I due vivevano ad Aprilia da maggio, si erano trasferiti in provincia di Roma da poco tempo, e facevano i commercianti. Sono in corso ulteriori indagini per scoprire l’esatta dinamica dell’omicidio-suicidio e verificare la causa della lite.