Alex Zanardi: via con l’operazione risveglio

0
113

Ormai Alex Zanardi si trova da varie settimane in terapia intensiva all’ospedale di Siena in gravi condizioni, ma piuttosto stabili, l’ex pilota è stato vittima di un incidente durante una gara a scopo di beneficenza, mentre si trovava a bordo della sua handbike. Il terribile incidente è avvenuto il 19 giugno, ed è stato provocato dalla collisione con un camion, dopo che il pilota sembrerebbe aver perso il controllo del mezzo.

Zanardi ha subito un intervento di ricostruzione facciale, mentre in precedenza era già stato operato altre due volte. La prima operazione si è svolta dopo poche ore dall’incidente ed è stata un’operazione alla testa, mentre la seconda operazione, sempre alla testa, è avvenuta dopo 10 giorni dall’incidente. Attualmente Zanardi è ancora in prognosi riservata.

Nella giornata di ieri lo staff dell’ospedale di Siena, in accordo con la famiglia Zanardi, hanno annunciato di voler procedere con una progressiva diminuizione dei sedativi, ovviamente l’uomo sarà tenuto sotto costante controllo per verificare le sue condizioni, che restano ancora gravi.

Ad oggi non è ancora del tutto chiara la dinamica dell’incidente per questo motivo la procura di Siena è al lavoro per chiarire il tutto, esaminandone tutte le possibili cause.