Proroga delle misure anti-Covid: è ormai ufficiale

0
335

Con 154 voti contro i 129 è stato approvata la risoluzione di maggioranza relativa alla situazione Covid, prorogando le misure contenute nel Dpcm fino al prossimo 31 luglio, nonostante la contrarietà dell’opposizione.

A renderlo noto è il ministro della Salute Roberto Speranza che ha dichiarato che serve prudenza, in quanto la lotta contro il virus non è ancora terminata, è un rischio ancora molto presente. Dunque invita alla massima prudenza per non rendere vani i tanti sforzi che sono stati fatti sino ad ora.

Il ministro si è poi soffermato molto sui possibili contagi da parte dei cittadini che arrivano nel nostro Paese, ma che provengono da altrove, attualmente si è vietato l’accesso ai cittadini del Bangladesh, visto le ultime vicende che si sono verificate. Si ha il dovere di garantire la salute pubblica, invocando anche la collaborazione internazionale.

Nell’incontro che è avvenuto non è stato ancora confermato un’eventuale decisione su una proroga riguardo lo stato di emergenza fino a fine anno, in modo da poter prendere dei provvedimenti in tempo reale a seconda di come si evolve la situazione.

Dunque, ieri è stato approvato che vi sarà una sorta di prolungamento delle norme che già conosciamo da mesi ormai, dunque il rispetto delle misure di prevenzione, il monitoraggio dei cittadini non italiani nel nostro Paese, il divieto di assembramenti, e l’utilizzo obbligatorio di mascherine in ambienti chiusi, possibilità di non utilizzarla solo se si è in luoghi aperti e non troppo affollati. Misure legali per tutti coloro che non rispettano la quarantena.