Violata quarantena: uomo positivo al Covid in treno

0
278

Un uomo di 53 anni originario del Bangladesh era risultato positivo al Covid, per cui era stato messo in quarantena fiduciaria, ma egli ha violato il provvedimento di isolamento, si è addirittura messo in treno e ha raggiunto l’Emilia Romagna, per poi ritornare, sempre in treno. E’ partito da Rimini, egli presentava dei sintomi influenzali che hanno allertato gli agenti della Polizia Ferroviaria. L’uomo infatti presentava raffreddore, tosse. Di conseguenza è stato effettuato un controllo mediante il termoscanner, che ha confermato la febbre dell’uomo. L’uomo è stato trasferito subito al policlinico Umberto I, dove è stata accertata la sua positività al Covid-19.

L’uomo era arrivato da Dacca, a Fiumicino il 23 giugno, già in questo caso era risultato positivo per la prima volta al Covid, per cui gli era stato ordinato di restare in isolamento.

Attualmente le autorità stanno facendo il possibile per cercare di ricostruire tutti gli spostamenti che ha effettuato l’uomo, intanto il 53enne è stato denunciato per violazione della quarantena, come dichiarato dalle autorità.